Fattori biologici che influenzano la durata di conservazione delle verdure

Il valore di conservazione delle verdure è determinato dall'insieme delle caratteristiche che caratterizzano le verdure destinate alla conservazione. La cosa più importante è la conservazione delle verdure, cioè un insieme di caratteristiche geneticamente preservate nel processo di allevamento, determinante per la differenza di struttura morfologica, composizione anatomica e chimica delle singole specie o anche delle varietà. La capacità di conservazione è influenzata anche dalla maturità e dalla qualità al momento del deposito delle verdure.

Fattori biologici che influenzano la durata di conservazione delle verdure.

La cosa più importante è la durata della conservazione – cioè un insieme di caratteristiche decisive

sulla durata del periodo di conservazione di particolari specie e varietà di ortaggi. La durata di conservazione delle verdure dipende principalmente dalla loro capacità di conservazione, ma anche da fattori biologici, climatico e agrotecnico, che ne pregiudicano la qualità.

Le specie vegetali si differenziano per la sensibilità alle basse temperature e per l'intensità della respirazione. Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage 3 Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage:

Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage – Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage 3-12 mesi, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage: Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage. Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage. Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage, Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage (carota), cipolle (cipolla), teste (cavolo bianco) e richiedono un periodo di riposo a bassa temperatura per passare dalla fase vegetativa a quella generativa.

• Ortaggi a medio termine – Tenendo conto di tutte le caratteristiche che determinano la stabilità dello storage 2-24 settimane. La parte edibile è la frutta (pomodoro, peperoni) o infiorescenza (cavolfiore) e foglie (cavolo cinese). Sono caratterizzati da una maggiore intensità della respirazione e sensibilità alle basse temperature. La durata della loro conservazione dipende dal tasso di maturazione e stagionatura post-raccolta.

• Ortaggi deperibili – il cui periodo di conservazione non supera 28 giorni. La parte edibile sono le foglie (cavolo) o frutta (cetriolo). Perché hanno un alto contenuto di acqua e la massima intensità respiratoria, richiedono elevata umidità durante lo stoccaggio. La loro conservazione dipende principalmente dalle condizioni ambientali, alcune verdure sono sensibili alle basse temperature (Fagioli verdi).

Tavolo. Divisione delle verdure in base alla durata del periodo di conservazione.
Verdure deperibili (1-28 giorni) Verdure a medio termine

(2- 24 settimana)

Verdure permanenti (3-12 m-cy)
Fagioli verdi Anguria Brukiew
Endywia Broccoli Barbabietola
Fagiolo Cipolla di sette anni Cipolla
Piselli verdi Zucchina Rafano
cavolo Zucca Aglio
Carciofo Finocchio Cicoria – le radici
Mais dolce Cavolfiore Cavolo cappuccio
Cetriolo Kalarepa Carota
Champignon cavoletti di Bruxelles Pasternak
Pomodoro (maturo) cavolo cinese prezzemolo
Ravanello Melone Per
Lattuga Miehunka Salsefia
Acetosa comune Melanzana Radice di sedano
Asparago Peperoni Scorzonera
Spinaci Pomodoro (frutta verde) Scalogno
rabarbaro rapa
Foglie di verdure Ravanello
Mazzo di verdure Erbe (fresco) Sedano

Un altro fattore che influenza la durata di conservazione delle verdure è la varietà. Il prodotto più commerciale è ottenuto da varietà ben conservate, di buona qualità. Le singole varietà all'interno di una specie differiscono:

1. La durata della stagione di crescita (le varietà tardive possono essere conservate più a lungo).

2. Data di scadenza (durata del riposo specificata).

3. Struttura morfologica e anatomica (le verdure ad alto contenuto di sostanza secca sono ben conservate).

4. L'intensità del tuo respiro.

5. Sensibilità al freddo e danni meccanici.