Rilasciati i gemelli arrestati – erano troppo simili

Rilasciati i gemelli arrestati – erano troppo simili

I gemelli, arrestato in relazione a uno spettacolare furto di gioielli da un famoso grande magazzino di Berlino, dovevi rallentare, perché i sospetti non potevano essere distinti – ha riferito la procura di Berlino. – Secondo le prove, a nostra disposizione, almeno uno dei fratelli è stato coinvolto nell'irruzione, ma era impossibile dirlo, quale – spiegato nella comunicazione. Alla fine di gennaio, dal famoso grande magazzino KaDeWe sono stati rubati gioielli di valore 5 milioni di euro. Gli autori sono riusciti a non attivare il sistema di allarme. È vero che sul luogo del delitto sono state trovate tracce di DNA, ma – come spiegato dalla procura – “nei gemelli identici è quasi identico” io “con lo stato attuale delle conoscenze” i sospetti non potevano essere distinti. La polizia non è riuscita a scoprirlo, se uno dei fratelli è stato coinvolto nell'irruzione, o entrambi. Si evince dal filmato registrato dalle telecamere a circuito chiuso, che almeno tre uomini mascherati avevano commesso un'irruzione spettacolare. Il terzo sospetto non è stato catturato. Fratelli invecchiati 27 anni sono stati arrestati a febbraio vicino alla città di Rotenburg in Bassa Sassonia. In Malesia a febbraio, per ragioni molto simili, i gemelli hanno evitato la pena di morte per traffico di droga.

Il giudice ha rifiutato di emettere la sentenza, e la polizia non è stata in grado di stabilire, quale dei fratelli era colpevole.