Malattie dei funghi, batterico e fisiologico nelle verdure della belladonna

Malattie dei funghi, batterico e fisiologico nelle verdure della belladonna

Muffa grigia

La principale malattia da accumulo dei peperoni, pomodori, melanzane. I sintomi compaiono sul frutto, come piccolo, macchie di crema, in rapida crescita in punti acquosi circolari. Sulla superficie infetta appare un rivestimento grigio di micelio e spore. Nel frutto del pomodoro, l'infezione più comune inizia con il danno meccanico e il gambo. Pertanto, la frutta senza stelo è destinata alla conservazione a lungo termine. La malattia progredisce più rapidamente a 20ºC.

Frutti di peperone sani e integri conservati a temp. 10 fino a 13ºC sono resistenti agli attacchi di muffe grigie. Tuttavia, ad una temperatura di 4,4 fino a 7,2 ° C, i frutti di pepe sono molto suscettibili alle infezioni. Per proteggere i frutti di pepe dalla contaminazione, viene eseguito un bagno d'acqua alla temperatura di. 55ºC attraverso 4 minuti o conservati in un'atmosfera con maggiore contenuto di anidride carbonica.

Macchia nera del frutto del pepe

I sintomi sono piccoli, il giro, macchie acquose grigio-verdi con bordi chiari. Quindi le macchie si scuriscono fino a diventare nere. Sulla superficie delle macchie si forma una fioritura grigio-marrone di micelio e spore. Lo sviluppo della malattia può essere inibito a temperature comprese tra 0°C e 4,4°C. Una grave infestazione viene diagnosticata quando il frutto viene trasferito da una bassa temperatura di conservazione a una temperatura più alta di ca. 18ºC.

Marciume batterico umido della frutta

La malattia inizia con il gambo e poi attacca l'intero frutto. Il tessuto del frutto diventa morbido e acquoso, accompagnato da un odore sgradevole. Lo sviluppo della malattia è favorito dall'elevata temperatura dell'aria e dall'umidità relativa. Come misura preventiva, dovrebbero essere evitati danni meccanici al frutto. Dovrebbe essere eseguito anche un bagno di acqua calda (55ºC), che dovrebbe proteggere dalle scosse elettriche.

Fresco danno

I frutti del peperone sono molto sensibili alle basse temperature. Già temp. 6°C provoca lievi variazioni nella frutta verde sotto forma di piccole macchie, che poi diventano acquosi. Sulla sezione trasversale del frutto si possono vedere prese di semi marroni. Dopo aver trasferito il frutto a una temperatura più alta (15-20ºC) il tessuto colpito intorno al calice collassa. Questi sintomi non compaiono sui frutti rossi, e molto raramente su quelli gialli.

Dopo una settimana di conservazione a 5ºC, il frutto del pomodoro potrebbe subire danni da freddo. I sintomi sono disturbi nella colorazione del frutto, la formazione di macchie colorate, il rammollimento del frutto, imbrunimento dei semi, perdita di aroma e gusto.