Malattie fungine degli ortaggi a radice

Malattie fungine degli ortaggi a radice

Muffa grigia

La malattia si trasmette attraverso il contatto diretto delle verdure sane con le verdure malate attraverso le spore ad una temperatura di 0ºC. I siti infetti diventano acquosi ricoperti da micelio bianco con spore grigio-marroni. La malattia si sta sviluppando intensamente, quando la temperatura della massa vegetale immagazzinata è di 3-6 ° C e il vapore acqueo si condensa sulla superficie delle radici. La raccolta profilattica delle verdure deve essere eseguita con tempo asciutto. Vanno evitati i danni meccanici alle radici e il loro appassimento.

Marciume della cagliata (marciume bianco)

La paralisi si manifesta già nel campo e si sposta al contenimento insieme al suolo e alle radici. I luoghi colpiti si ammorbidiscono e si ricoprono di micelio bianco con sclerozi neri. L'infezione è favorita dal clima freddo e umido durante la vegetazione. La rotazione deve essere rispettata in modo profilattico, rimuovere le radici malate durante la raccolta, mantenere la temperatura di 0ºC e l'umidità relativa dell'aria durante lo stoccaggio 95-96%.

Marciume nero della radice secca / alternaria

Si presenta dopo 2 settimane di conservazione. I sintomi sono concavi, punti rotondi, ricoperto di rivestimento nero. Anche in condizioni di conservazione ottimali, il fungo si sviluppa. La paralisi è favorita da danni meccanici alle radici, le carote appassiscono. Al fine di prevenire la contaminazione, dovrebbe essere effettuata un'adeguata protezione chimica della piantagione, nonché un'accurata raccolta e trasporto delle radici.